Come pulire e togliere le incrostazioni sui tappi del lavandino e bidet

Quando si compra una casa potrebbe capitarvi che i sanitari e il lavandino del bagno non sono in condizioni perfette. In alcuni casi è meglio procedere alla sostituzione, ma in altri potrebbe essere sufficiente pulirli per bene in modo da farli tornare come nuovi.

Fra le pulizie del bagno ci potrebbe capitare che il tappo / saltarello piletta del lavandino o del bidet è molto incrostrato dal calcare che si è accumulato col tempo. Potremo procedere in due modi per poter eliminare questa imperfezione che seppur piccola risulta essere molto brutta esteticamente.

Come eliminare incrostazione calcare dal saltarello della piletta

come pulire incrostazioni tappo piletta

La prima soluzione che è quella più semplice e sbrigativa è quello di andare a comprare dei tappi nuovi in negozio.

La seconda soluzione invece è altrettanto semplice, ma non prevede nessuna spesa o quasi. Quello che vi serve è dell’aceto bianco. Grazie all’aceto bianco potrete togliere delle incrostazioni pesanti che si sono accumulati sui saltarelli della piletta. Il consiglio è quello di immergere nell’aceto per almeno due ore i tappi per poi procedere alla pulizia.

Per incrostazioni più leggere potrebbe essere sufficiente utilizzare prodotti come Magic Vileda e Viakal, ma vi assicuro che per pulizie più grosse non bastano.

In questo modo potrete avere un bagno sempre lucido e splendente!

Leave a Comment