Idee e consigli su come arredare una casa piccola

Arredare una casa piccola può essere una sfida, ma il progetto può rivelarsi anche divertente e ci da la possibilità d’esprimere tutta la nostra inventiva. Ogni abitazione ha ovviamente caratteristiche proprie, alcune regole ci possono rendere le cose più facili.

Colori e luci

colori luce arredamentoAmbienti piccoli e colore bianco sono un binomio inscindibile. In molti sanno che è fortemente sconsigliato dipingere le pareti con colori scuri, in pochi però sono consapevoli che i colori si possono usare, se messi in punti strategici.

Colorare all’interno d’eventuali nicchie o come sfondo di una piccola parete adibita a mensole, dona vivacità e profondità alla stanza. Scegliete un colore e fatene il filo conduttore del vostro arredamento, la continuità degli ambienti aiuterà a creare un’illusione ottica d’ampiezza. Unica indicazione cromatica, cui attenersi, è quella di privilegiare le tinte molto chiare o comunque fredde, consiglio, dal quale non è possibile esimersi, è di non esagerare, il bianco deve rimanere dominante sulle pareti di una casa piccola.

Posizionate lampade e punti luce, negli angoli che restano più bugli, esaltate con l’illuminazione i particolari che volete evidenziare.

Arredamento e utilizzo degli spazi

incastrare mobiliLa regola dei colori chiari vale anche in fatto di mobilio, linee pulite e funzionali saranno i vostri alleati nell’arredare una casa di piccola metratura. L’industria dell’arredamento, oggi, offre una grande varietà di proposte. Orientatevi verso la scelta di mobili contenitori, il letto e il divano con questa funzione, vi daranno la possibilità di riporre molti oggetti, senza pesare, in termini di volumi, su l’armadio guardaroba.

Appunto, l’armadio, argomento dolente nelle costruzioni recenti, con camere sempre più piccole! Il consiglio è di scegliere un guardaroba con ante scorrevoli e d’allestirlo all’interno con gli organizer, per fruttarne ogni centimetro disponibile. In quelle camere, talmente piccole, dove non sia possibile inserire un armadio a sei ante classico, valutate l’idea di sfruttare quelli che sono gli spazzi “morti “di una casa, come ad esempio i corridoi di passaggio. Se sceglierete una struttura con rivestimento in vetri, non solo avrete sistemato un mobile importante, ma grazie al riflesso dell’ambiente, avrete anche ampliato, quello che di solito è uno spazio angusto come un corridoio.

La cucina è un altro ambiente dove stipetti, e sportelli non bastano mai

cucina piccola

Scegliete elettrodomestici in colonna, per esempio, lavastoviglie sotto e forno a microonde sopra, disponete contenitori a muro lungo il piano di lavoro e innamoratevi degli scaffali a vista, vi danno la possibilità di tenere a portata di mano tutte quelle cose che usate con maggiore frequenza e lasciano i comparti chiusi disponibili per la dispensa.

Se messi in ordine, barattoli porta biscotti, tazze e tazzine, piatti e contenitori vari, esposti a vista, diventano anche un elemento decorativo.

ltro supporto valido è il carrello di servizio, oggi ne esistono di veramente carini, con cassetti e tagliere di legno incorporato, inoltre essendo dotati di ruote, potrete spostarlo e aumentare la superficie di lavoro in cucina, tanta versatilità in poco spazio.

Se la cucina non consente d’inserire il classico tavolo, scegliete le soluzioni d’appoggio basculanti a muro.

Nelle case piccole, nella zona giorno, si tende a sfruttare i mobili in altezza, per non creare barriere al centro, in linea generale il consiglio è ottimo, provate anche la soluzione di disporre dei paraventi, di struttura leggera e non ingombranti, decorativi, sono utilissimi per delineare gli ambienti e creare delle zone di relax, senza bloccare la luce naturale, come farebbe un muro o una libreria.

Valutate cosa è funzionale e cosa no; per intenderci, se non avete l’abitudine di tenere riviste vicino al divano, è inutile metterci un tavolino davanti, sarà sufficiente un piccolo ripiano laterale, dove troveranno sistemazione una lampada e magari il tablet.

Consigli per il bagno

In bagno utilizzate i mobili da sotto lavello, per riporre il necessario per l’igiene personale. Sanitari rigorosamente bianchi, i modelli a sospensione hanno un minore ingombro visivo. Sopra al lavabo inserite uno specchio grande, se possibile quasi a parete, visivamente le dimensioni raddoppieranno.

bagno piccolo

Come per la cucina, utilizzate le mensole (in bagno preferite quelle in vetro) anche per riporre in bella vista cosmetica e biancheria ben piegata (nelle case piccole l’ordine è fondamentale) evitate le piantane a terra porta asciugamani, occupano spazio calpestabile e limitano i movimenti,consigliati accessori a muro, in acciaio. Più luce sarà riflessa, più grande sembrerà l’ambiente. Se è possibile scegliere, preferite la doccia; il mercato offre delle soluzioni che non vi faranno rimpiangere la vasca, fornite d’idromassaggio, sauna, con impianto radio, sedile interno, sono delle vere piccole oasi del benessere, con poco ingombro.

Tende e complementi d’arredo

tende sottiliScegliete tendaggi bianchi e di tessuto leggero, in modo che non blocchino la luce naturale che entra dalle finestre, in alternativa al tendaggio, ci sono le veneziane d’interni, che ci permettono, all’occorrenza, d’oscurare i vetri per creare privacy e di liberare la parete dalla tenda classica con bastone o binario, rendendo il tutto più leggero e luminoso.
Ricordate il consiglio iniziale di scegliere un colore come filo conduttore della casa? Utilizzate la stessa tinta sui tessuti, come per i dettagli dei cuscini, o per gli scendiletto o ancora per il tappeto davanti al sofà.

Non eccedete con i soprammobili, “pochi ma buoni ” può essere un consiglio valido anche per i decori della nostra casa.

Se avete, anche solo un minimo di pollice verde, abbiate cura di sistemare negli angoli delle piante o dei vasi con i fiori, rallegrano l’ambiente e ricordano gli spazzi aperti.

Una regola principe nel arredare casa, ancora di più se è piccola, è: mi piace veramente? Mi serve? Se non risponde ad almeno uno di questi due quesiti, non acquistatelo.

Non dimenticarti di vedere anche tutte le sezioni che trovi nel MENU in alto del blog dove sono compresi singoli consigli su come arredare il soggiorno, la cucina, la camera da letto, il bagno, dove trovare accessori interessanti e come pulire determinate situazioni che ci si potrebbero presentare quando si cambia abitazione.

Leave a Comment