Idee bricolage per casa fai da te o da far fare

Se siete amanti del design, dello stile, ma amate anche l’originalità, senza dubbio quello che fa per voi è il bricolage. Le possibilità di arredare la casa come più vi piace sono infinite, basta solo fare prima un bel progetto su quello che si vuole, che si cerca e su che stile finale debba avere la vostra casa.

La casa parla di voi, di quello che siete e di come vivete, e arredarla, decorarla, e abbellirla al meglio è il sogno di tutti. Per questo, oggi, anche il web e diversi siti internet come anche le riviste, offrono spunti e idee su come rendere al meglio gli ambienti domestici sia con le proprie mani sia con l’aiuto di professionisti in caso di lavori più impegnativi.

Per prima cosa prendete un bel block notes e appuntate ogni pensiero e ogni desiderio voi vogliate che sia trasferito sulle pareti, nell’arredo e nell’illuminazione della vostra casa.

Quando le vostre idee saranno nero su bianco, allora è bene mettersi subito al lavoro e dividere le attività in quelle che potreste fare da soli e quelle che invece necessitano dell’aiuto di un professionista.

Fatto questo, siete già a metà dell’opera e anche se non sarà una passeggiata, tutti i lavori che intendete fare nella vostra casa, diventeranno realtà. Se avete voglia di rinnovare la vostra camera da letto, perchè non iniziare subito dal complemento d’arredo per eccellenza?

L’armadio è il complemento d’arredo che spesso procura più problemi per il poco spazio al suo interno anche per l’area visiva che ingombra. Se avete un bella parete spaziosa, l’idea giusta in questo caso sarebbe sfruttarla al meglio con un bellissimo ed innovativo armadio a vista o cabina armadio. Una volta eliminato il vecchio armadio, posizionate sulla parete libera tante mensole e armadietti di diversa misura, sia di colore bianco o anche colorati a seconda di quello che è lo stile che vorreste dare alla camera da letto. L’effetto sarà moderno fresco e arioso.

cabina armadio migliore

Se invece avete un vecchio armadio in arte povera e vorreste ridargli nuova vita, coon l’aiuto del decoupage potete creare un effetto patchwork davvero unico, sui toni del lilla e dell’azzurro in pendant con le pareti che avrete ridipinto qualche giorno prima. Se l’armadio dovesse essere piccolo e poco capiente potrete sempre sistemare al suo interno altre mensole e scatole portaoggetti dove sistemare slip, calzini e intimo.

Una volta trovata la soluzione più idonea per voi con l’armadio, è giusto passare alla parete, che può essere ridipinta di bianco, se amate la freschezza e la sobrietà o con toni pastello rilassanti e rassicuranti.

Con una bellissima carta da parati in stile vintage dare un tocco di eleganza e raffinatezza in più sarà un gioco da ragazzi. Ma se non siete molto pratici in questi tipi di lavoro servitevi della consulenza e della manualità di persone esperte nel settore e se avete voglia di rendervi partecipi dei lavori in corso, potreste sempre dare una mano.

carta parati vintage

Terminata la parete e lasciata risposare per almeno 48 ore, voi stessi potreste senza problemi realizzare la testata del vostro letto per rinnovarlo e drgli nuova vita. Ci sono diversi spunti su cui fare affidamento. Anche in questo caso è bene pensare prima a che stile si voglia dare alla camera da letto.

Se avete realizzato l’armadio a vista, meglio creare una testata letto sobria e semplice, utilizzando decorazioni da parete sugli stessi toni che avete scelto per le mensole e fare una bellissima decorazione segnandovi prima le linee a matita per non incorrere in errori.

camera letto testata

Per la stanza con armadio a decoupage in stile più shabby chic, meglio optare per una testiera letto più romantica con i toni del lilla fatta con tulle arrotolato intorno alla testiera del letto in ferro battuto, se ne avete già uno così, oppure procurandovene una e fissandola alla perete sulla testiera del letto, decorata in fine con tulle e nastri.

Una volta terminata al camera da letto perché non pensare alla cucina? Sia grande che piccola la cucina è lo spazio che abitate di più. Se avete arredato la vostra camera da letto con sobrietà allora tenete la stessa linea guida anche in cucina, scegliendo le nuove tazze da tè o caffè bianche o sul lilla, così anche i piatti da portata e i vassoi in ceramica.

Per le pareti scegliete un color tortora o grigio chiaro che faccia contrasto con le nuove mensole bianche che sistemerete per recupaere spazio e tenere tutto in ordine.

Anche in questo caso per imbiancare le pareti potreste farle ridipingere da un esperto. Voi, invece, come tocco finale potreste creare un bellissimo lampadario con cucchiaini di platica o con la carta di cui troverete facilmente i tutorial su siti online.

Chi ha invece arredato la camera da letto in stile shabby chic potrebbe riarredare la cucina con credenze in stile povero, riportate al legno vivo e trattate con fllatting leggermente colorato per dare un tocco di vissuto ed elegante.

Il tavolo centrale potrebbe essere realizzato con i bancali, mettendo insieme la vostra creatività e l’amore per l’ecosistema. con il riciclo dei bancali creerete davvero qualcosa di diverso e unico.

tavolo con bancali

Una volta scelto il bancale da riciclare, si carteggia con carta vetrata e una volta ridipinto del colore per legno che preferite lo lasciate risposare e asciugare e passate infine il flatting finale, per proteggerlo. Potrete creare un tavolo centrale molto comodo o anche mensole per sistemare spezie e aromi sempre a vostra disposizione sulla cucina, piccoli mobili portaoggetti o piccoli stipetti salvaspazio.

Le idee sono tante, sta a voi scegliere quella che più vi piace e che fa a al caso vostro.

Leave a Comment