Help idee e colori per imbiancare casa

Per avere una casa sempre in ordine, che dia la parvenza di nuovo e di pulito è fondamentale imbiancarla con cura prestando particolare attenzione a diversi dettagli che condizioneranno senza ombra di dubbio il risultato finale.

Visitare una casa sverniciata con diversi punti da ritoccare non è certamente un bel biglietto da visita, tanto che ai nostri occhi una casa del genere pare essere inadeguata.

L’imbiancatura è quindi un’operazione fondamentale per far sì che la stessa acquisti un aspetto gradevole.
Nella fase dedicata a questa operazione sono molto importanti due fasi: la prima è quella dedicata alla scelta del colore da applicare ai nostri muri, la seconda è quella riservata all’utilizzo dei materiali giusti e alla tecnica di imbiancatura più adatta.

Prima di iniziare ad imbiancare bisogna tenere conto dei seguenti fattori: il tipo è il colore dell’arredamento, lo stile (classico o moderno), l’ampiezza e la luce dell’ambiente, le tendenze del momento, i gusti personali. Vediamo insieme quali sono i colori e gli abbinamenti ideali per imbiancare le pareti.

Leggi anche: Come si calcola la superficie per avere il costo per verniciare le pareti di casa

Quali colori scegliere per dipingere una casa, appartamento o villa?

quale colore scegliere per colorare casa

I colori neutri, ad esempio, il bianco, avorio, corda, panna e beige.

Questi colori sono particolarmente amati dai tradizionalisti e da chi ama l’eleganza e la sobrietà.
Questi colori possono essere abbinati qualunque siano i colori dell’arredamento, e vanno bene sia in un ambiente classico che moderno.
I colori neutri sono adatti se gli ambienti sono piccoli o poco luminosi perché danno la sensazione di far sembrare gli ambienti più grandi e luminosi.

I colori tenui come ad esempio il rosa, il giallo chiaro, il crema come i colori neutri sono perfetti per ambienti piccoli e sobri.

I colori pastello sono ideali per atmosfere romantiche e oniriche, in genere per imbiancare con questi colori si usa la tecnica dello spatolato; sono ideali per ambienti country.

Bisogna utilizzarli però con parsimonia, utilizzandoli solo in alcuni ambienti come la camera da letto, in modo tale da evitare di rendere la casa simile a quella delle bambole.

I colori solari come giallo e arancio sono ideali per chi ama ambienti vivaci ed allegri che danno la sensazione di creare un ambiente “caloroso”.
Questi colori stimolano la fantasia e la concentrazione, tanto che spesso vengono utilizzati nelle camerette dei bambini.

Per evitare di sovraccaricare la casa con questi colori sarebbe utile evitarne la diffusione eccessiva, attenuando le altre pareti con colori neutri o tenui.

I colori solari sono perfetti con un arredamento wenghè, molto moderno e lineare, in modo tale da creare un contrasto netto e deciso.

Ancora abbiamo i colori teatrali come il color oro, il verde smeraldo, il rosso pompeiano o il blu elettrico, tutte tonalità forti di grande impatto capaci di creare ambienti con spiccata personalità.
Importante in questo caso non eccedere dando spazio magari ad una sola parete della stanza.

Ci sono poi i colori scuri come il nero, il marrone il blu, poco utilizzati perchè tendono a dare all’ambiente un senso di rimpicciolimento, mentre quelli definiti eleganti come il grigio o il total white, imprimono un aspetto elegante all’ambiente, adatti per arredamenti classici e moderni, sobri e mai eccessivi per rispettare l’equilibrio e l’armonia del nostro ambiente.

E voi avete già deciso come colorare la vostra casa?

Leave a Comment