Mobili per il bagno, consigli per la scelta

Molte persone, quando si trovano nella necessità di arredare il bagno, hanno in mente unicamente i sanitari, dedicando il tempo a disposizione nel cercare i modelli migliori esistenti sul mercato senza pensare ad altro.
Una volta installati i sanitari, diversi acquirenti si limitano a scegliere i primi mobili che vedono in esposizione. In realtà, questi ultimi sono elementi che non servono unicamente a contenere asciugamani e prodotti per la pulizia della casa.

Assieme al colore scelto per le pareti, alle tende della doccia e alle piastrelle, contribuiscono a rendere il bagno un posto nel quale rilassarsi prendendosi cura del proprio corpo.

Riuscire a combinare perfettamente ogni elemento presente consente di ottenere risultati in linea con la propria personalità. Acquistando i mobili giusti potrai far apparire più ampio un ambiente di piccole dimensioni; se, invece, hai a disposizione un bagno grande, riuscirai a trasformarlo in una vera e propria stanza, che non avrà nulla da invidiare alle altre.

In tema di mobili per il bagno, i consigli per la scelta possono essere molteplici.
Innanzitutto, prevedi almeno un mobile contenitore. Potrai posizionarlo sotto il lavandino (oppure sopra), e avrà il compito di accogliere detersivi e detergenti.
Non dovrà mancare uno specchio; in questo caso, potrai scegliere un modello che si integra con un mobile pensile. Esistono anche dei mobili che sono composti da portalavabo, pensile e specchiera.
Dovrai anche scegliere tra un arredamento classico o uno moderno; in quest’ultimo caso, potrai optare per delle soluzioni modulari. In base allo spazio a disposizione e ai tuoi gusti, posizionale come meglio credi.

Un grande successo hanno riscontrato i pensili; quando vengono disposti sopra il lavandino riescono ad accogliere tutti gli accessori destinati ad essere utilizzati per il viso o, comunque, per la parte superiore del corpo (dalle creme ai profumi, passando per pettini e saponi).

L’aggiunta di mensole e ripiani consente di avere altro spazio per detergenti o piccoli asciugamani.

Se lo spazio lo consente, inserisci nel bagno anche una sedia, oppure uno sgabello; risulterà molto utile per alcune operazioni come, ad esempio, la depilazione.

Ricordati di acquistare, oltre all’arredamento, anche tutti gli accessori che potrebbero risultare utili sia a chi risiede nell’abitazione che agli ospiti.

Tra i principali, possono essere ricordati

  • i portasciugamani,
  • il portarotolo,
  • lo scopino,
  • un portaoggetti (per le spazzole utilizzate quotidianamente)

e un eventuale attaccapanni per appoggiare gli accappatoi.

COMMENTS

  • Il consiglio che posso dare è di pensare la stanza da bagno nel suo insieme, troppo spesso ci si sofferma sugli elementi singoli, invece l’obbiettivo dev’essere quello di crare un ambiente unico, funzionale, ma allo stesso tempo accogliente e confortevole ed i sanitari, l’arredo bagno ed i suoi accessori, sono solo i mezzi con cui creare questo ambiente.

    • Ciao e grazie per aver condiviso le vostre opinioni. Condivido pienamente tutto quello che hai scritto perchè ci sono passato e mi ritrovo in ogni singola parola.

Leave a Comment